sabato 29 agosto 2015

Alassio, a messa col cane: il parroco "li caccia via". Scoppia il caso Sant'Anna

Padre Gilles Jeanguenin si difende: in molti altri luoghi gli animali non possono entrare

La chiesetta di Sant’Anna, ad Alassio, nella bufera delle polemiche...a quattro zampe. Padre Gilles Jeanguenin ha infatti allontanato dalla messa due fedeli perché in compagnia del proprio golden retriever che se ne stava accucciato sul pavimento accanto ai padroni. "Più che allontanati, sono stati cacciati in malo modo - protesta Giovanna Grossi, tra i fedeli che hanno assistito alla scena -. Eppure il cane non stava disturbando nessuno".

Continua qui

venerdì 28 agosto 2015

Gatto appeso alla finestra viene salvato dai passanti

Pixie si era davvero cacciato nei guai, ma per fortuna un gruppo di persone è intervenuto in suo aiuto. Questo bel gattone, che vive a Wexford (Irlanda), aveva deciso di farsi una passeggiata notturna ma qualcosa nella sua fuga è andato storto ed è rimasto appeso a una finestra a un’altezza di sei metri da terra. Per sua fortuna al piano terra c’è un pub e alcune persone si sono accorte della situazione e hanno deciso di attenuare la sua caduta evitandogli probabili ferite.

Continua qui

Gatto vuol svegliare amico, ma il finale è a sorpresa

 

Ecco come reagisce il cane ai piaceri della idro-vasca

 

38 Beagle calpestano per la prima volta un prato

 

 

 

giovedì 27 agosto 2015

Gettano cane da un’auto in corsa, ragazzino lo salva

Malory Steiner, un 12enne di Royalton (New York), era fuori casa quando ha visto una persona alla guida di un Suv lanciare un sacco della spazzatura in strada. «Il sacchetto ha iniziato a muoversi sull’asfalto. Dopo poco ho visto che qualcosa lo stava strappando dall’interno ed è spuntata la testa di un cane» ha raccontato il ragazzino alla locale WKBW.


Dentro il sacchetto c’era un carlino anziano, con il muso brizzolato, di cui gli scellerati proprietari avevano deciso di liberarsi. Ma per fortuna la curiosità di Malory ha scritto un finale diverso: vista la scena il ragazzino ha chiamato la sua famiglia per salvare il cagnolino e portarlo da un veterinario per le cure.

Continua qui

 

Lascia il cane solo sotto la pioggia, una coppia si ferma per coprirlo

 

 

sabato 22 agosto 2015

Il gattino annusa il piede, reazione tutta da ridere

Per iniziare bene la giornata non c’è nulla di meglio che un video divertente come quello di un gattino che annusa e mordicchia il piede del suo proprietario: la reazione è molto divertente.

Video

giovedì 20 agosto 2015

Cane randagio salva una ragazza dalle molestie mentre è in vacanza, lei lo adotta


Georgia Bradley ha deciso di adottare un randagio che l’ha salvata dalle molestie di un paio di uomini. Tutto è capitato in una spiaggia di Creta dove la 25enne inglese stava trascorrendo le sue vacanze.

Mentre il suo ragazzo si era allontanato, due uomini del posto l’hanno avvicinata durante una passeggiata per proporle un aperitivo. Di fronte al suo rifiuto, uno di loro l’ha afferrata per un braccio, strattonandola. E proprio quando la situazione stava diventando pericolosa, una piccola eroina pelosa è spuntata dal nulla in suo aiuto: «E’ saltata fuori non so da dove - racconta la ragazza ai giornali inglesi -, si è messo al mio fianco abbaiando per poi leccarmi la mano. Così i due uomini si sono spaventati. La cagnolina mi ha salvata. Deve aver capito che qualcosa non andava. Quando sono tornata al mio appartamento mi ha seguito e lì finalmente ho potuto accarezzarla».

Continua qui


mercoledì 19 agosto 2015

Un cane e il padrone trapiantato: il video che commuove

Un breve filmato denso di emozioni, visto in pochi giorni da milioni di persone. Un video realizzato per la campagna di sensibilizzazione per la donazione di organi dalla Argentinian liver transplant foundation, organizzazione che si occupa di trapianti di fegato.

Il promo si apre con il cane che la mattina sveglia il padrone leccandogli il volto e si chiude con l'animale che fa le feste alla ragazza cui è stato trapiantato il fegato dell'uomo. In mezzo una storia ricca di tensione emotiva. Il padrone si sente male, arriva l'ambulanza, il cane corre fino all'ospedale e aspetta. L'uomo muore. Il suo fegato salva la vita a una giovane donna che esce dalla clinica su una carrozzina. Il cane non l'ha mai vista prima, ma le fa festa, riconoscendo in lei "qualcosa" del padrone ormai scomparso.

Il video

lunedì 17 agosto 2015

Propone una banana al gatto e lui reagisce così

Al gatto piacerà la banana proposta dal suo bipede? Anche se non sempre è così, vincendo un po’ della sua naturale diffidenza, il micio sembra apprezzare e non poco!

Il video

domenica 16 agosto 2015

Angelo, il cane che vegliò la sua Dasy, è il vincitore del Premio Internazionale Fedeltà del Cane di S. Rocco


Camogli (GE)  - Ha vinto Angelo, un meticcio di 4 o 5 anni, che ha vegliato Dasy, la cagnolina sua compagna uccisa da un’auto. Il Premio Internazionale Fedeltà del Cane di S. Rocco di Camogli è così andato a un animale che ha dimostrato un’umanità maggiore di molti “due zampe”.

Angelo ha avuto una vita travagliata, costellata di sofferenze e privazioni. L’undici luglio, per fortuna, per lui il vento è girato: è stato adottato da Annalisa Maschi, attraverso la pagina Facebook di “Plf”, ovvero il “Pelosi Liberation Front” che ad ora conta più di 50mila adesioni.

Angelo è un bel cagnolone dal dorso nero e le zampe marroni. È un meticcio, anche sei i tratti prevalenti sono quelli di un pastore tedesco. La sua storia era balzata mesi fa agli onori delle cronache, ripresa anche dai media nazionali. Avevano commosso le sue fotografie mentre vegliava il corpo ormai senza vita della cagnetta con la quale da tempo era ormai inseparabile.

Continua qui 


Angelo trova casa: sarà adottato da una famiglia del Nord

 

 

martedì 11 agosto 2015

Quel milione di cinghiali che sta conquistando l’Italia

Il Wwf: serve una banca dati. Gli agricoltori: bisogna abbatterli


Per la caccia, negli Anni 60 furono introdotti in Italia esemplari dai Carpazi: più resistenti e più prolifici dei nostri

Non si riesce a contarli, potrebbero essere seicentomila o un milione. Sono i cinghiali (Sus scrofa) che popolano i boschi e da qualche anno anche le zone rurali, avvicinandosi sempre di più alle città e alle case. «Un censimento è difficile. Qui nelle Marche sono circa trentamila, se facciamo una media per tutte le regioni d’Italia il conto è fatto. Pericolosi? Se sono femmine con i cuccioli sì, altrimenti, come tutti gli animali selvatici, alla vista dell’uomo fuggono». Franco Ferroni è responsabile Wwf del settore agricoltura e biodiveristà. «Non esiste - dice - una banca dati dei danni procurati dai cinghiali e manca un coordinamento generale: ogni regione fa da sè».

Continua qui


lunedì 10 agosto 2015

Elefantini si perdono, poi la corsa verso la mamma

Qualche attimo distrazione tipica dei cuccioli e i due elefantini si perdono. Poi vedono la mamma e il video filma la commovente corsa dei due piccoletti.

Il video

giovedì 6 agosto 2015

Cane liberato da 10 anni di catena ha reazione unica

Jared Piper passava ogni giorni di fronte a una casa dove un cane, chiamato Rusty, abbaiava arrabbiato. Giorno dopo giorno, la scena era sempre la stessa, sin quando fermandosi il suo comportamento è poco per volta cambiato diventando più dolce e giocoso. Ma Rusty non stava bene: aveva molte infezioni e un tumore. Eppure la proprietaria di quel cane era convinta del contrario: da 10 anni, o forse più, lo teneva alla catena perché, secondo lei, una volta aveva morso una persona. ha trascorso tutta la sua vita alla catena. Ma Jared era deciso a cambiare la vita a quel cane e, dopo molte insistenze, è riuscito a convincere la proprietaria a consegnarglielo. La reazione del cane? Il video trasmette più delle parole.

Il video